Giancarlo Ascari

Giancarlo Ascari

Nato nel 1951, si è laureato in Architettura al Politecnico di Milano, dove vive.
E’ pubblicista, illustratore, autore di fumetti con lo pseudonimo di Elfo.
Dal 1977 ha collaborato con Alteralter, Linus, Corriere dei Piccoli, Linea d’Ombra, Diario, Il Manifesto, L’Unità, Il Giorno, Alfabeta, La Gola, Domus, Smemoranda, Repubblica, Corriere della Sera, MillenniuM. E’ stato tra i fondatori della cooperativa Storiestrisce e della rivista TIC.
Ha pubblicato Lo statuto dei lavoratori illustrato e le graphic novel Love Stores (Coconino), Tutta colpa del ’68 (Garzanti), Sarà una bella società (Garzanti), L’arte del complotto (Rizzoli Lizard).
Ha scritto e disegnato con Matteo Guarnaccia Quelli che Milano e Il Barbarossa (BUR).
Ha scritto e disegnato con Pia Valentinis vari libri per la collana “Storie strane ma vere” curata da entrambi: YUM!, ZIP!, GONG!, LALALA! ( Franco Cosimo Panini).
Con Pia Valentinis ha anche scritto e disegnato Ponti non muri (Bompiani), The Green Fingers of Monsieur Monet (Royal Academy of Arts), edito in in Italia come Oltre il giardino del signor Monet ( Lapis), Leonardo in Festa ( Franco Cosimo Panini) e Boldini il grande seduttore (Fondazione Ferrara Arte Editore).

Insieme a Pia Valentinis ha illustrato Fake di Daniele Aristarco (Einaudi Ragazzi) e Cher Auteur di Riccardo Bozzi, pubblicato in Francia da Hélium e in Italia da Bompiani.

X