Disobbedire o ubbidire? Conferenza di Andrea Franzoso

Disobbedire o ubbidire? Conferenza di Andrea Franzoso

Lunedì 28 ottobre a Vignola, alle ore 18 presso la Biblioteca Francesco Selmi, Andrea Franzoso terrà una conferenza dal titolo “Disobbedire o ubbidire?”: Libri per adolescenti e giovani adulti su diritti e legalità”.

Dalla prefazione di Matteo Bussola:
“Da piccolo Andrea era obbediente, riservato, timido. Tanto che di fronte alla prepotenza non sapeva come reagire, e quando un gruppo di bulli l’ha preso di mira ha preferito cambiare scuola pur di levarseli di torno. Poi è cresciuto, ha studiato, lavorato sodo e dopo mille fatiche ed esperienze diverse ha trovato la stabilità e un posto di lavoro in un’azienda pubblica. E proprio allora, tra i suoi superiori, ha incrociato altri bulli, che approfittavano delle loro posizioni di vertice per imporre le loro regole e tessere i loro giochi di potere. Uno di questi, il presidente, rubava: utilizzava i soldi dell’azienda per spese personali, sotto gli occhi di molti colleghi che fingevano di non vedere, per indifferenza o paura. Questa volta Andrea ha deciso di reagire e ha denunciato tutto, senza preoccuparsi delle conseguenze e delle ritorsioni, che inevitabilmente sono arrivate. Da quel giorno la sua vita è cambiata, ma nel modo più imprevedibile. Ha scoperto che non puoi essere davvero libero se non sei onesto con te stesso e con gli altri. E che spesso il nemico più grande non è il bullo ma la paura: sconfitta quella, ti si apre un universo di possibilità.”

La conferenza rientra nel programma di incontri di formazione gratuiti per i docenti e gli incontri con l’autore per le classi della scuola primaria e secondaria di Modena e provincia.
L’evento rilascia crediti formativi tramite il portale MyMemo

Destinatari: insegnanti di scuola primaria, scuola secondaria di primo e di secondo grado.

Con il contributo dei comuni di Modena, Castelfranco Emilia, Castelnuovo Rangone, Castelvetro di Modena, Savignano sul Panaro, Spilamberto, Vignola.
In collaborazione con le biblioteche comunali.

Comments are closed.

X