Privacy Policy
Passa la Parola: il Festival della Lettura per Ragazzi torna a settembre

Passa la Parola: il Festival della Lettura per Ragazzi torna a settembre

“Vogliamo prendervi per mano e condurvi in questo mondo meraviglioso fatto di libri”.
Milena e Sara, ideatrici del Festival insieme al Comitato provinciale di Modena del Centro Sportivo Italiano.

Oltre 60 tra autori, italiani e stranieri, con la presenza di numerosi Premi Andersen e Premi Strega, più di settanta tra eventi aperti al pubblico, incontri con le scuole ed eventi collaterali.
Formigine apre la settima edizione di Passa la Parola, il 15 settembre con le narrazioni tra Fred Bernard e Francois Roca, autori culto in Francia che porteranno albi straordinari affrontando temi come la diversità, la metamorfosi, per poi proseguire su Modena dal 20 al 24 settembre, a Spilamberto il 30 settembre e a Castelvetro di Modena l’1 ottobre. Al centro la letteratura per ragazzi, che riesce a comunicare “tematiche complesse e difficili” con le giuste parole e con meravigliose illustrazioni.
Sempre Formigine ospita il Premio Andersen 2017 miglior illustratore Sonia Maria Luce Possentini, che terrà un laboratorio nel bosco per catturare la luce e far sentire i bambini come veri e propri impressionisti. E ancora al Festival si incontreranno giovani autori e illustratori pieni di talento come Matthieu Maudet, Davide Morosinotto vincitore del Premio Andersen 2017 come “Miglior Libro Sopra i 12 Anni”, il giovane fumettista modenese Marino Neri, giornalisti e blogger come Zita Dazzi che porterà il suo “Pensami Forte”: un “omaggio” a tutte le persone che vivono la situazione carceraria, tematica alla quale sarà dedicato un evento nel mese di ottobre, presso la Casa Circondariale di Modena. In mostra presso il locale Fusorari a Modena, dal 19 settembre al 1 ottobre, i bellissimi scatti del fotografo modenese Aldo Soligno nell’ambito del progetto Rare Lives dedicato a chi soffre a causa di una malattia rara. Sarà Chiara Carrer, illustratrice e artista, a portare le sue meravigliose illustrazioni che raccontano anche la malattia nei bambini nell’ambito della mostra “Frammenti di Sguardo” a Modena dal 22 settembre presso la Biblioteca Delfini.
Passa la Parola è un festival itinerante, che anche quest’anno supera i confini nazionali portando nelle piazze dei comuni coinvolti le migliori firme della letteratura per l’infanzia, con tantissimi ospiti stranieri: Gilles Bachelet, Rotraut Susanne Berder, Melvin Burgess, Philip Giordano, Matthieu Maudet, Roger Olmos, Yocci.
Come tutti gli anni, ampio spazio viene dedicato alle scuole dove il Festival è entrato a piccoli passi per poi accreditarsi come punto di riferimento per insegnanti della scuola primaria e secondaria: un ricchissimo programma di incontri con gli autori si svilupperà sui quattro Comuni coinvolti nel festival.
Passa la Parola vuole  raccontare, tra illustrazione, fumetto, arte, teatro, poesia, romanzi e racconti, tutti i modi per leggere il nostro mondo. Tra i temi che affronterà ed approfondirà, anche la malattia, la diversità, il terremoto, l’immigrazione, l’adolescenza, la droga nei giovani, tra i tanti. Per raccontare a bambini e ragazzi argomenti attuali, con le giuste parole. Per dimostrare che con le giuste parole tutto si può comprendere.
Punto centrale di tutto il programma  2017 sarà la figura del “maestro”: a questo proposito le Scuole Mattarella di Modena, dal 20 settembre al 14 ottobre, ospiteranno una mostra dedicata a Simone Massi. Le tavole dell’illustratore italiano, tratte dal libro “Il Maestro” di Fabrizio Silei dedicato alla figura di Don Milani, saranno esposte presso l’istituto di Via Piersanti Mattarella a Modena. A Modena uno degli eventi clou dedicati agli insegnanti è l’incontro con Cosetta Lodi e Pino Boero, per ripercorrere le figure di Mario Lodi e di Don Milani: due maestri che hanno cambiato il modo di considerare la scuola e l’educazione.
Il Festival è onorato di accogliere per la prima volta l’illustratrice e artista Rotrait Susanne Berner, famosa per aver ricevuto numerosi premi e menzioni come il German Youth Literature Award nel 2006 e l’Hans Christian Andersen Award nel 2016.

Insomma, è più ricco che mai il panorama di Passa la Parola settima edizione del Festival della Lettura per Ragazzi, organizzato e ideato dalla libreria di Vignola “Castello di Carta” e da Csi Modena (Centro sportivo italiano) con il patrocinio del Comune di Modena, il contributo dei Comuni di Castelvetro di Modena, Vignola, Castelfranco Emilia, Formigine, Spilamberto, sotto gli auspici del Centro per il libro e la lettura. Con la collaborazione di: Biblioteca Comunale Lea Garofalo, Biblioteca Francesco Selmi di Vignola, Biblioteca Matilda di Formigine, Biblioteca Daria Bertolani Marchetti, Biblioteche Delfini, Memo, Museo del Balsamico Tradizionale di Spilamberto, Biblioteca Castelvetro, Il Maggio dei Libri, Oplà, Rare Lives, Uniamo. Con il sostegno di: Edizioni EL, Einaudi Ragazzi, Emme Edizioni, Lapis Edizioni, Les Mots Livres, Orecchio Acerbo, Logos Edizioni.

Partner dell’edizione 2017 sono: Sanofi Genzyme, Conad, Cartoon Project, Dental Clinic, Pasticceria Pamela, Istituto di Cultura Germanica, Alliance Francais Bologna, Institut Francais, Goethe Institut, Superfestival, Salone Internazionale del Libro di Torino, Banca Interprovinciale, Farmacia di Formigine.

Tutti gli eventi sono gratuiti e rivolti a bambini, ragazzi, genitori, insegnanti e appassionati di letteratura dell’infanzia.

Hashtag ufficiale del Festival: #PassalaParola

Per info: www.passalaparaola.it, stampa@passalaparola.it

 

Comments are closed.