Privacy Policy
Bernard Friot

Bernard Friot

Nasce a Saint-Piat nel 1951. Prima di approdare alla scrittura ha insegnato in una scuola di Lile e poi per quattro anni è stato responsabile del “Bureau du livre de jeunesse” a Francoforte. Da allora si dedica anche alla traduzione dal tedesco di fiabe e novelle. Friot si autodefinisce uno “scrittore pubblico”, in virtù della necessità che ha di fare spesso incontri con i suoi giovani lettori. I suoi racconti nascono per trasmettere un’emozione. In Italia i suoi libri sono molto amati sia dalla critica che dal pubblico: il suo primo libro di racconti “Il mio mondo a testa in giù” ha vinto il Premio Andersen 2009 come migliore libro 9/12 anni e il Premio Orbil dell’associazione librerie indipendenti per ragazzi. Tra i suoi ultimi libri: “Storie di quadri ( a testa giù)”, Il Castoro, 2015, “Il libro delle mie vacanze disastrose e degli scarabocchi”, Lapis, 2015, “Il libro dei miei record disastrosi”, Lapis, 2015 , “Dieci lezioni sulla poesia, l’amore e la vita”, Lapis, 2016 e Worms, Kid Can Press, 2016. Al festival presenta “Sette e Uno”, Einaudi Ragazzi, 2017, un omaggio a Gianni Rodari.

Facebook